Anela e i solidali di Bihać

Il progetto ha permesso di finanziare la distribuzione di beni di prima di necessità, come cibo e vestiti, nella città di Bihać da parte di un gruppo di volontari

Luogo: Bihać 

Nome: Bihać” – For a dignified life! 

Dal 2017 Asim, Gordana, Aman, Mujagić e Anela cercano di aiutare come possono le persone in transito che passano da Bihać, attraverso la distribuzione di cibo, vestiti e beni di prima necessità, sfidando le leggi del cantone che proibiscono di cedere pacchi ai migranti.

Anela e suo figlio Aman, insieme all’amica Amra, hanno messo a disposizione uno spazio che è stato trasformato in un magazzino dove raccogliere e organizzare il materiale da consegnare ai migranti. Grazie al finanziamento di RiVolti ai Balcani, il gruppo di volontari ha potuto acquistare cibo e vestiti da distribuire, oltre che continuare il programma di lavaggio degli abiti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

Newsletter

Per rimanere aggiornato su ciò che facciamo