Udruzenje: un aiuto per chi resta

20220330_162751

Il progetto Daily integration center Intergreat, a Sarajevo, accompagna i richiedenti asilo che si fermano in Bosnia ed Erzegovina verso l’autonomia

I volontari di Tuzla

F9FC44AC-FFE0-4188-9140-2399BAA968C2_1_105_c

Il progetto ha permesso di garantire continuità all’attività del gruppo dei volontari di Tuzla che da cinque anni porta aiuti ai migranti ogni giorno

Il centro diurno di Emmaus a Tuzla

IMG_0409 (1)

Il progetto dell’organizzazione bosniaca ha garantito diritti e supporto ai migranti in transito di diritti oltreché momenti di scambio culturale

Puz: accogliere davvero a Tuzla

IMG_0418 (1)

Il progetto a Tuzla ha come obiettivo l’integrazione dei richiedenti asilo attraverso la creazione di un piano individuale per il loro inserimento nella società e per prevenire l’abbandono del processo di asilo.

Kompass 071 a Sarajevo

IMG_0451

Il progetto ha permesso di ampliare e ristrutturare il daily center che accoglie e assiste i migranti in transito a Sarajevo

A Sarajevo occhi aperti sui diritti

IMG_0469 (1)

Il progetto prevede la possibilità per le persone in transito di sottoporsi a visite oculistiche ed eventualmente acquistare occhiali e lenti a contatto.

Anela e i solidali di Bihać

IMG_0533

Il progetto ha permesso di finanziare la distribuzione di beni di prima di necessità, come cibo e vestiti, nella città di Bihać da parte di un gruppo di volontari

SOS Bihać è sulla frontiera

IMG_0576

Il progetto ha permesso di monitorare i confini con la Croazia per portare soccorso ai migranti respinti della polizia

In movimento con U Pokretu

IMG_0651

Il progetto mira a sensibilizzare la comunità locale di Bihać, soprattutto la popolazione più giovane, sul contesto migratorio in cui vivono grazie a iniziative di incontro tra le persone in transito e la popolazione residente.

No Name Kitchen a Velika Kladuša

IMG_0723

Il progetto ha permesso ai migranti respinti dalla Croazia di beneficiare di voucher per l’acquisto di cibo e di avere accesso a cure mediche